venerdì 27 gennaio 2012

Una giornata per ricordare ...


Buon giorno. 
Che giorno è oggi? Il 27 Gennaio. 
Nel 1945, proprio questo giorno, le truppe sovietiche liberarono i 'prigionieri' dei
campi di concentramento di Auschwitz.

[Campo di concentramento]

Vi lascio per ricordare, la poesia d'inizio del romanzo di Primo Levi, sopravvissuto a questa
terribile esperienza.

Se questo è un uomo.

Voi che vivete sicuri 
nelle vostre tiepide case
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:
considerate se questo è un uomo
che lavora nel fango
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un sì o per un no.

considerate se questa è una donna
senza capelli e senza nome
senza più forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo
come una rana d'inverno.

Meditate che questo è stato:
vi comando queste parole.
scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca, 
i vostri nati torcano il viso da voi.

Ancora auguri!

5 commenti:

LoveDaianaDoll ha detto...

Bellissima poesia !!

alessia.francesca ha detto...

Bellissima poesia! Questo giorno è veramente da ricordare!

Martinuzza :3 ha detto...

bellissima che periodo orribile è stato :(

misscat99 ha detto...

bella poesia!

Labelladellebel ha detto...

Bellissima poesia,ricordo che l'avevo imparata uno o due anni fa,alle medie...MOgni volta che la leggo mi fa riflettere!! :(